Seminario ECM gratuito: La prevenzione del cancro anale: test, citologia, diagnosi, responsabilità

4 crediti ECM

Scarica la locandina pdf

Data:
Venerdì 23 marzo 2018

Orario:
Dalle ore 18.00 alle ore 22.00

Sede:
Hotel Abitart
via P. Matteucci, 10/20 – Roma

Obiettivi del seminario
Il Seminario si propone di fornire gli elementi conoscitivi necessari a comprendere i meccanismi patogenetici delle infezioni da HPV a livello anale, condividere criteri di refertazione, percorsi diagnostici e protocolli di Follow-up.  Il seminario vuole fornire inoltre importanti spunti di conoscenza sulle responsabilità del medico sulla corretta informazione, la responsabilità civile e penale riguardo la corretta diagnosi e terapia

Destinatari
Ginecologi, urologi, proctologi, anatomopatologi, medici di base

Razionale Scientifico
Il cancro anale rappresenta circa l’1% della totalità dei tumori del tubo digerente e approssimativamente il 2.5-5% di tutti i tumori del colon. Le forme più comuni comprendono il carcinoma squamoso, l’adenocarcinoma e il melanoma. Il seminario prende spunto da questi dati per definire l’importanza della prevenzione, con particolare riferimento ai test, e per una diagnosi precoce. Occorre infatti considerare che le manifestazioni cliniche dei tumori dell’ano sono spesso tardive e frequentemente i sintomi vengono attribuiti dai pazienti a patologie anorettali più comuni come emorroidi o ragadi. Il cancro anale può inoltre simulare o svilupparsi, anche se raramente, su lesioni benigne molto frequenti.

L’infezione cronica da papillomavirus è uno dei principali fattori di rischio che possono in seguito determinare la formazione di un carcinoma del canale anale, in particolare in caso di coesistente o precedente infezione in sede cervico-vaginale.

Il seminario, oltre ad affrontare in maniera approfondita ed esaustiva tutte le tecniche di prelievo e analisi citologica, vuole fornire importanti spunti di conoscenza sulle responsabilità del medico sulla corretta informazione, la responsabilità civile e penale riguardo la corretta diagnosi e terapia, anche sulla base delle novità intervenute nella riforma della legge della responsabilità medica  dell’8 marzo 2017, n. 24, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 17 marzo 2017, n. 64 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché’ in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”.

Programma 

I Sessione – HPV e cancro anale
Introduzione al Seminario. Epidemiologia del cancro anale: eziologia e fattori di rischio
Dott. Werner Rodriguez – Biologo

Le modalità e gli strumenti di prelievo in citologia anale. La citologia convenzionale verso la citologia in fase liquida
Dott.ssa Anna Maria Macchi – Biologa

Il ruolo della prevenzione primaria per il carcinoma anale.  L’anoscopia in alta risoluzione e la necessità di approfondimento qualificato.
Dott. Claudio Toscana – Proctologo

Quale test HPV: cervice verso ano.
Dott. Alberto Cescato – Anatomopatologo

Discussione

II Sessione – Responsabilità medica nella diagnosi, informazione e nella terapia
L’obbligo di informazione e il consenso informato. La cartella clinica e la documentazione di pari valore probatorio. La complicanza. La perdita di chance di guarigione. Il nesso di causalità Criteri di quantificazione del danno
Avv. Maurizio Costanzo – Esperto in Responsabilità medica

Discussione

Test per la valutazione dell’apprendimento

 

Con il contributo incondizionato di:

Segreteria Organizzativa:

 

Per prenotare compilare il form.